poesia, venezia, voce di donna

Se ami Venezia

Qualcuno ha detto:
se amate Venezia non veniteci!
Io però dico:
se ami Venezia vieni e restaci
ma non quattro o cinque ore.

Vieni e restaci sei giorni
un mese un decennio
vieni a viverci
innamorati, metti su famiglia.

Scoprirai di avere delle gambe
e che i bambini non cadono in canale
parlerai tutte le lingue
tra pittori autori artisti
comprerai pesce al mercato
e d’estate starai al Lido.

Andrai alle sagre e mangerai peoci
fritture, costicine, sarde in saor.
Alla Salute accenderai un cero
a Carnevale scierai lontano.

E vogherai o guarderai vogare
parlerai dialetto o lo capirai
e berrai, sì che berrai,
con gusto e mai da solo.

Ma se verrai per poche ore
che vedrai
San Marco e le orchestrine?
che mangerai
kebab o pizza al trancio?
che annuserai
spazzature e caramelle strane?
che toccherai
selfie stick e vetri fatti altrove?
che ascolterai
la guida e i gondolieri?

Non conoscerai mai
l’odore della nebbia nella notte
non sentirai i masegni che rispondono
ai tuoi piedi ai tuoi sospiri
non scoprirai il mistero
della fragilità che resiste

e partirai scontento
con video dal vaporetto
che non riguarderai mai
il fiato cattivo per il cibo surgelato
un po’ di paccotiglia per gli amici.

Allora rispondimi adesso:
ami Venezia? La ami? Sicuro?
Dimmelo in dialetto, come una barcarola,
cantamelo, sussurramelo, dimmi:
Venessia, te vogio ben!

(Valentina Confuorto)

5 pensieri su “Se ami Venezia”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...